Potere e mercato. Lo Stato e l'economia

Potere e mercato. Lo Stato e l'economia

Produttore: IBL Libri
SKU: 9788864403113
Disponibile
€22,00 €20,90
Descrizione

Autore: Murray N. Rothbard N. Iannello L. Maggi
Come sarebbe un mondo senza tasse e spesa pubblica? Davvero le politiche pubbliche riescono a risolvere i conflitti fra gli attori economici? O invece li creano? Esiste infine una "giusta misura" di interventismo? In "Potere e mercato" Murray N. Rothbard analizza gli effetti dell'azione dello Stato in campo economico. Nella sua visione la coercizione esercitata dal potere s'oppone sempre alla libertà permessa dal mercato. Per questa ragione, l'economista americano prova a immaginare istituzioni volontariamente scelte, le quali assolvano anche a quei compiti (difesa, polizia, giustizia) che nelle nostre società sono oggi affidati allo Stato. È il tema delle "agenzie private di protezione", quale alternativa radicale al monopolio statale della violenza. Quello che viene alla luce è un liberalismo estremamente coerente, rigoroso, che non ammette compromessi: il tutto all'insegna di una riflessione sul migliore ordine sociale secondo cui gli uomini hanno diritti naturali che nessuno, e per nessun motivo, può violare.

Titolo Potere e mercato. Lo Stato e l'economia
Produttore IBL Libri
Tipo Copertina flessibile
ISBN 9788864403113

Autore: Murray N. Rothbard N. Iannello L. Maggi
Come sarebbe un mondo senza tasse e spesa pubblica? Davvero le politiche pubbliche riescono a risolvere i conflitti fra gli attori economici? O invece li creano? Esiste infine una "giusta misura" di interventismo? In "Potere e mercato" Murray N. Rothbard analizza gli effetti dell'azione dello Stato in campo economico. Nella sua visione la coercizione esercitata dal potere s'oppone sempre alla libertà permessa dal mercato. Per questa ragione, l'economista americano prova a immaginare istituzioni volontariamente scelte, le quali assolvano anche a quei compiti (difesa, polizia, giustizia) che nelle nostre società sono oggi affidati allo Stato. È il tema delle "agenzie private di protezione", quale alternativa radicale al monopolio statale della violenza. Quello che viene alla luce è un liberalismo estremamente coerente, rigoroso, che non ammette compromessi: il tutto all'insegna di una riflessione sul migliore ordine sociale secondo cui gli uomini hanno diritti naturali che nessuno, e per nessun motivo, può violare.

  • Pagine: 362
  • Collana: Mercato, diritto e libertà
  • Data Pubblicazione: 1 aprile 2017
  • Lingua: Italiano
  • Peso: 481 gr.

Sponsors