Manifesti femministi. Il femminismo radicale attraverso i suoi scritti programmatici (1964-1977)

Manifesti femministi. Il femminismo radicale attraverso i suoi scritti programmatici (1964-1977)

Produttore: Morellini
SKU: 9788862986243
Non Disponibile
€15,90 €15,11
Descrizione

Autore: D. Ardilli
"Radicale", a partire dal '68 e fino alla fine degli anni Settanta, fu soprattutto il "soggetto imprevisto" del femminismo. Con la sua peculiare combinazione di rabbia e proiezione utopica, il manifesto politico è il genere che meglio si presta a restituire la complessità di quella straordinaria stagione che segnò la presa di coscienza delle donne, attraverso un drastico ripensamento delle relazioni tra loro e della forza che da questo deriva. Riletto attraverso i suoi manifesti, il femminismo radicale sconvolge la banalizzazione corrente di ciò che è stato per riconsegnarci la testimonianza della sua verità e un'immagine in movimento di ciò che potrebbe essere.

Titolo Manifesti femministi. Il femminismo radicale attraverso i suoi scritti programmatici (1964-1977)
Produttore Morellini
Tipo Copertina flessibile
ISBN 9788862986243

Autore: D. Ardilli
"Radicale", a partire dal '68 e fino alla fine degli anni Settanta, fu soprattutto il "soggetto imprevisto" del femminismo. Con la sua peculiare combinazione di rabbia e proiezione utopica, il manifesto politico è il genere che meglio si presta a restituire la complessità di quella straordinaria stagione che segnò la presa di coscienza delle donne, attraverso un drastico ripensamento delle relazioni tra loro e della forza che da questo deriva. Riletto attraverso i suoi manifesti, il femminismo radicale sconvolge la banalizzazione corrente di ciò che è stato per riconsegnarci la testimonianza della sua verità e un'immagine in movimento di ciò che potrebbe essere.

  • Pagine: 299
  • Collana: VanderWomen
  • Data Pubblicazione: 15 novembre 2018
  • Lingua: Italiano
  • Peso: 340 gr.

Sponsors